• Roberto Trevisani

Progettiamo il nostro futuro: la pianificazione finanziaria

Aggiornato il: 26 apr 2019




Accantonare dei risparmi al mondo d’oggi non è un’impresa da poco conto e quando le persone ci riescono spesso si trovano in difficoltà nel decidere come è meglio investirli.


Le alternative sono migliaia, dalle obbligazioni alle azioni, dai fondi di investimento alle assicurazioni, dai conti deposito ai buoni postali, tutte con scadenze e profili di rischio differenti.


Ma prima di affrontare il tema della scelta dobbiamo fare un passo indietro per pensare al futuro perché Scegliere gli investimenti senza avere idea di cosa tu stia cercando è come correre attraverso un deposito di dinamite con un cerino acceso. Puoi sopravvivere, ma sei comunque uno sprovveduto” (Joel Greenblatt )

La citazione si chiude con termini un po’ eccessivi, ma soffermiamoci sulla sostanza.


Nonostante la maggior parte delle persone interpreti i risparmi come una riserva generica per le emergenze senza assegnargli degli scopi ben precisi, tutti noi abbiamo dei progetti nella vita che necessitano di risorse finanziarie.

Alcuni ci sono più’ cari come sposarci, comprare casa, aiutare economicamente i figli, vivere una vecchiaia serena; altri possono risultare secondari come acquistare un’auto, una moto, una barca o fare una vacanza da sogno. Identificare i propri bisogni è il punto di partenza per poter gestire correttamente il proprio denaro.


Voi avete dei progetti?

Avete mai pensato a come vorreste utilizzare i vostri risparmi?

Provate a seguirmi in questo percorso prendendo carta e penna, scrivendo quali sono i vostri obiettivi, quantificando quanto risparmio presente e futuro sarà dedicato ad ogni progetto e quando avrete la necessità di quella fetta di denaro.


Il processo non è banale, potrebbero volerci poche ore o qualche giorno per completare il quadro ed in caso di difficoltà potreste valutare di farvi assistere da professionisti del settore.

Il risultato vi fornirà una prospettiva totalmente differente nella gestione delle vostre finanze permettendovi di scegliere solo gli investimenti che siano in grado di aiutarvi a realizzare i vostri progetti. Avrete maggior consapevolezza nella scelta delle scadenze evitando ad esempio di investire con vincoli annuali per l’obiettivo pensione e, non volendo che nessun progetto importante venga ostacolato dall’andamento negativo dei mercati finanziari potrete cercare maggiori rendimenti assumendo rischi crescenti solamente quando avrete il fattore tempo a vostro vantaggio (elemento fondamentale per recuperare eventuali ribassi).


Quando riceverete proposte di investimento vi troverete inconsciamente a fare un’analisi più’ accurata perché quel denaro risparmiato in passato rappresenterà una porzione del vostro futuro.


La pianificazione non è un obbligo di legge, richiede tempo e periodicamente necessita di modifiche ma chi investe non facendola rischia di indossare per tutta la vita un abito non della sua taglia.


La domanda ora è d’obbligo. I vostri attuali investimenti sono adeguati per realizzare i vostri progetti?

In caso negativo agite immediatamente perchè nella finanza il detto ‘non è mai troppo tardi’ non funziona.


http://www.vallesabbianews.it/notizie-it/(Economia-e-Lavoro)-Progettiamo-il-nostro-futuro:-la-pianificazione-finanziaria-39321.html

Sede Operativa: Via Quarena 145 - Gavardo (BS) ITALY

|Sede Legale: Via Sconzane 33 - Vallio Terme (BS) |    P.I. 03604690986 | C.F. TRVRRT78S01B157P

e-mail: studio@robertotrevisani.com 

 

© 2016 by Anna Ferrara

per lo studio Roberto Trevisani